Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

Agenzia ANSA del 26/05/2022

VICENZA. "Vedere" la testa di toro dell'Età del Ferro attraverso le mani, seguendone i riccioli con le dita o esplorare una stele in basalto ripercorrendo l'iscrizione e apprezzando la ruvidezza della pietra. Tutto senza toccare e rischiare di rovinare il reperto originale. È stato presentato in occasione della Giornata internazionale dei musei, dedicata quest'anno a "Inclusione e sostenibilità", il percorso tattile del museo naturalistico archeologico, parte del progetto "Vicenza inclusion", portato avanti dall'assessorato alla cultura insieme alla start-up Shape 3D e di "Musei per tutti", che coinvolge anche gli assessorati al sociale, all'istruzione e la commissione Sviluppo economico, insieme ai musei civici, museo diocesano, Palladio museum e palazzo Leoni Montanari e all'UICI.

BREMBATE. Sfiorare una statua con una carezza, seguirne con le dita le forme e la struttura, può rivelarne molti segreti. È un gesto di solito proibito nei musei, quindi ancor più desiderato, soprattutto di fronte a certe opere piene d'incanto scolpite nel marmo levigato. «È una strada diversa per conoscere l'arte» racconta con un sorriso Samanta Seno, 39 anni, di Brembate Sopra, non vedente, guida del progetto «Valori Tattili. Sei Sculture della collezione Zeri raccontate da persone cieche» all'Accademia Carrara, patrocinato dall'Unione italiana ciechi e ipovedenti e promosso in collaborazione con Lions Club Bergamo Host.

La miopia è sempre più diffusa tra bimbi e ragazzi, al punto che tra gli addetti ai lavori è stato coniato il termine “epide-miopia” per indicarne l’incremento.

Milano Post del 22/05/2022

Dietro la Notizia del 19/05/2022

Torna in presenza e lo fa dalla prestigiosa sede dell'Istituto dei Ciechi di Milano il più grande evento italiano gratuito sull'accessibilità e l'inclusività delle tecnologie digitali promosso insieme all'UICI nazionale.

Mario Barbuto, Presidente Nazionale UICI. “La platea del Salone Internazionale del Libro ci sembra il luogo più adatto per ricordare le prerogative del libro nella sua forma più moderna, quella dell’audiolibro, la cui diffusione è una risorsa straordinaria per una persona non vedente, migliorando le opportunità di inclusione culturale e lavorativa, oltre che di piena cittadinanza”.

In occasione del Global Accessibility Awareness Day (GAAD), dal 20 al 21 maggio si terranno gli Accessibility Days, uno degli appuntamenti italiani più importanti per l’accessibilità e l’inclusività delle tecnologie digitali.

Si trova a Scandicci, vicino Firenze, ed è una delle pochissime scuole in Italia ad occuparsi dell'addestramento di cuccioli in grado poi di accompagnare per tutta la loro vita delle persone non vedenti.

EDF. «Il testo su cui è stato trovato l’accordo non tutela le persone con disabilità su base di uguaglianza con le altre, perché considera l’accessibilità, che è un diritto umano fondamentale sancito dal quadro giuridico dell’Unione Europea, come una prestazione meramente volontaria, delegata sostanzialmente alla “benevolenza” dei fornitori di servizi digitali».

ROMA. Giovedì 12 maggio alle ore 17, presso la Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, sarà presentato il progetto “Il diritto alla bellezza dell’Arte. Il modellino tattile del Sarcofago degli Sposi”. Grazie all’Associazione di Volontariato Museum ODV, presieduta dall’architetto Maria Poscolieri, che lo ha ideato, e al finanziamento dell’otto per Mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) è stato possibile realizzare, a cura dello Studio ArchitaLab di Roma, due modellini in 3D che raffigurano fedelmente in scala 1:33 il celebre Sarcofago degli Sposi e, a grandezza naturale, le teste dei due coniugi.

Cammino san Vili special week è organizzata da Natourism su incarico del parco fluviale della Sarca e dalla cooperativa sociale Abc IRifor del Trentino, che da anni si occupa di disabilità visiva e uditiva. Dal 20 al 26 giugno, in concomitanza con le feste vigiliane, un gruppo di non vedenti percorrerà oltre cento chilometri di trekking da Madonna di Campiglio a Trento, insieme agli accompagnatori di media montagna Filippo Zibordi e Luca Stefenelli.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT60R0306909526100000007104