Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

Le distrofie retiniche ereditarie sono rare, di origine genetica e rappresentano la principale causa di cecità nell’infanzia e nell’età lavorativa. Ma oggi, dopo oltre 20 anni di studi e ricerche, per le persone affette da questa malattia, causata da un gruppo di specifiche mutazioni genetiche, c’è la possibilità di poter riacquistare la vista.

Bergamo, per un giorno, diventa città a quattro zampe con la presenza di cani “speciali”. Eroi di tutti i giorni che per migliaia di persone sono diventati i loro occhi e il loro “amico” fedele che gli permette di vivere in totale autonomia

Agenzia Iura del 06/04/2022

In Italia 15 i pazienti pediatrici complessivamente trattati, 12 curati presso la Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”.

CANADA. Un regalo straordinario ed emozionante per conoscere il mondo prima dell’arrivo del buio. “Entro pochi anni tre dei nostri quattro figli non vedranno più”. Una coppia di genitori ha deciso di organizzare un lunghissimo viaggio per far loro ammirare le bellezze del mondo prima di diventare ciechi.

Matteo Comi, giocatore dei Lampi Milano. «Mi è subito piaciuto il baseball per ciechi. Inoltre, tra tutti gli sport paralimpici che ho praticato, c'è uguaglianza: ipovedenti, non vedenti e normodotati possono giocare tutti insieme».

Prenotazioni entro il 30 maggio 2022

BRESCIA, MUSEO SANTA GIULIA. Fino al 29 maggio i visitatori potranno scoprire la storia di questo popolo sfiorando i monumenti e le loro aree di collocazione che sono state riprodotte in modellini tridimensionali. La mostra, realizzata con la collaborazione del Museo Tattile Statale Omero, gode del supporto della sezione locale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Tutti gli interventi del PNRR dovranno rispettare quattro criteri di inclusività delle persone con disabilità, dall'accessibilità alla promozione della vita indipendente. Ecco la Direttiva per il monitoraggio. È la prima volta che l'Italia "misura" una politica generale con i parametri del rispetto dei diritti delle persone con disabilità. Siamo anche il primo paese in Europa a mettere sotto la lente in questo modo le azioni del proprio Recovery Fund.

BRESCIA – MUSEO DI SANTA GIULIA – FINO AL 29 MAGGIO. Nelle sale sono esposti sette modellini tridimensionali in scala dei monumenti architettonici che rappresentano maggiormente il sito seriale longobardo e sette modellini relativi alle aree in cui sono situati, per permettere l’esplorazione tattile dei loro contesti di provenienza.

ANCONA. Ci sono materiali naturali, che hanno un’anima, che continuano a vivere anche dopo essere stati strappati al loro ambiente. Come i tronchi degli alberi travolti in Veneto dalla bufera dell’agosto 2020. Hanno chiuso il ciclo della vita in maniera violenta, sradicati dalla tempesta, ma un po’ dell’energia che li ha fatti crescere resta in loro. Ci piace pensarlo, entrando nella sala espositiva del Museo Tattile Omero, dove “abitano”, da ieri fino al 26 aprile, i dodici apostoli.

Piena collaborazione del Parlamento Europeo, per dare tutto il sostegno necessario alle persone con disabilità dell’Ucraina e a quelle che stanno cercando di fuggire dal Paese: così si è espressa Roberta Metsola, presidente dell’Europarlamento, nel corso di un incontro con una delegazione del Forum Europeo sulla Disabilità, guidata dal presidente Yannis Vardakastanis, incontro durante il quale si è parlato anche di diritti politici delle persone con disabilità, in vista delle prossime Elezioni Europee del 2024, e di Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Comunicato della Sede Centrale UICI n. 34/2022

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT60R0306909526100000007104