Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

In tempo di pandemia la cultura si reinventa. Emblematico è il caso dei musei, fisicamente chiusi ma visitabili virtualmente, con modalità che si avvicinano molto a quelle utilizzate dalle persone con disabilità che incontrando ostacoli a volte insuperabili, da sempre devono usare il Web per coltivare le loro passioni. Ma perché non sfruttare questo periodo sospeso per costruire una ripartenza all’insegna della piena accessibilità? Alcune esperienze dimostrano che è possibile.

Non esistono bambini troppo piccoli per essere visitati e i medici possono ricavare tantissime informazioni attraverso una visita oculistica ai neonati. È a partire da questa evidenza che si è sviluppato il web talk di venerdì 26 marzo, “Come si sviluppa la vista nel neonato”, moderato da Tommaso Vesentini, giornalista e divulgatore scientifico. Alla diretta streaming ha partecipato il Prof. Filippo Cruciani, Referente Scientifico di IAPB Italia ONLUS.

Comunicato della Sede Centrale UICI n. 30/2021

Agenzia delle Entrate, risposta a interpello n. 69 del 1° febbraio 2021. Nel caso in cui il cliente non presenti la documentazione all’atto dell’acquisto, il venditore è comunque tenuto ad applicare in prima battuta l’IVA ordinaria. Tuttavia può emettere una nota di variazione in diminuzione al ricevimento della documentazione attestante il possesso dei requisiti richiesti alla data dell’acquisto dell’autovettura.

Occuparsi della persona con disabilità a 360 gradi, e non circoscrivere l'impegno al percorso di iniziazione cristiana. È il compito del «Servizio nazionale per la Pastorale delle persone con disabilità» (Snppd), istituito nel settembre 2019, di cui il Consiglio episcopale permanente della CEI (Conferenza Episcopale Italiana) ha approvato il Regolamento nella recente sessione di fine marzo.

Blocnotes mese di aprile 2021, a cura di Massimiliano Penna

LA FRAGILITÀ TRA ETICA ED ECONOMIA
Verso un benessere condiviso

La rete di progetto “Essere In-Intrighi di Montagna”, finanziata da Regione Lombardia e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Risorse per il Terzo Settore Regione Lombardia decreto n.13879 del 30 settembre 2019), vi invita venerdì 9 aprile dalle ore 17:00 alle 19:00 all’evento online gratuito “La fragilità tra etica ed economia. Verso un benessere condiviso” trasmesso in diretta sul canale YouTube di TeleUnica: https://www.youtube.com/channel/UCrgUR-pTN1jO07HT5T24D6w

Dona il tuo 5 x 1000 all'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

«Cinquant’anni fa – scrive Salvatore Nocera -, proprio oggi, 30 marzo, venne approvata la Legge 118/71, che introdusse timidamente, per la prima volta in Italia, il principio dell’inclusione degli alunni e delle alunne con disabilità nella scuola di tutti e con tutti. Per far sì che tale ricorrenza non diventi una pura celebrazione, ci si augura di superare questo periodo in cui molte scuole delle “Zone Rosse”, disattendendo le norme ministeriali, hanno di fatto ripristinato le “classi speciali” e che gli alunni e le alunne con disabilità tornino ad essere una vera opportunità per i compagni».

USA. Un prototipo di zaino per non vedenti è stato sviluppato dall’università della Georgia. Si tratta di uno zaino della grandezza e dall’aspetto normali, che racchiude all’interno un concentrato di tecnologia.

«È un’ineludibile sfida educativa per modernizzare il nostro sistema di istruzione – scrive Salvatore Nocera -, quella di cui parla il ministro dell’Istruzione Bianchi, sull’utilizzo dei fondi in arrivo dall’Europa nell’àmbito della scuola. Ma cosa avverrà delle centinaia di migliaia di alunni e alunne con disabilità presenti nelle nostre scuole, dei quali non si dice nulla, né se ne parla politicamente, se non all’interno delle nostre Associazioni di rappresentanza? È questo un grande problema che occorre affrontare rapidamente, seriamente, razionalmente, concretamente e organizzativamente».

Come già il Forum Europeo sulla Disabilità, anche il CESE (Comitato Economico e Sociale Europeo) esprime apprezzamento per la nuova Strategia Europea per i Diritti delle Persone con Disabilità 2021-2030, varata dalla Commissione Europea, chiedendo che diventi realmente il punto di partenza di un’Unione Europea in cui l’uguaglianza, l’inclusione e la non discriminazione siano la norma, ma avvertendo anche che essa dovrà certamente tenere conto degli effetti devastanti della pandemia sulle persone con disabilità, che hanno fatto crescere le disuguaglianze già esistenti.

Forum Pubblica Amministrazione del 27/03/2021

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658