Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

FORUM EUROPEO SULLA DISABILITÀ. “Mai nessuna vittima deve essere lasciata indietro”. Si stima che ogni anno 75 milioni di persone in tutta Europa continuino a essere vittime di reati e in questo quadro le persone con disabilità sono particolarmente a rischio. È noto, ad esempio, che le donne e le ragazze con disabilità hanno da due a cinque volte più probabilità delle altre di subire violenza e il 34% delle donne con problemi di salute o disabilità hanno subìto violenza fisica o sessuale da parte di un partner nella propria vita.

Mercoledì 17 febbraio si è svolto un incontro tra alcune realtà del terzo settore (tra cui il Forum Terzo Settore Lombardia, FAND e LEDHA), l’assessore regionale alla Sanità, Letizia Moratti, e l’assessore alla Famiglia, solidarietà sociale, disabilità e pari opportunità, Alessandra Locatelli. Il tema al centro dell’incontro è stata la richiesta da parte delle associazioni di persone con disabilità di mettere le persone con disabilità, i loro familiari e i caregivers nelle condizioni di essere vaccinati il prima possibile contro il Covid 19.

Il 28 gennaio scorso gli alunni della classe IV A INF del corso Informatica e Telecomunicazioni dell’I.S.I.S. “Città di Luino – C. Volontè” hanno preso parte ad un incontro on line con le guide non vedenti di Dialogo nel Buio dell’Istituto dei Ciechi di Milano. Durante l’incontro le guide hanno mostrato agli alunni l’utilizzo degli strumenti hardware e software tramite i quali un non vedente ha la possibilità di accedere, da computer o app dello smartphone, alle innumerevoli informazioni presenti in rete e utilizzare i diversi servizi offerti.

È noto che l’accessibilità dei contenuti delle pagine web è non solo un obbligo di legge, ma anche un modo per garantire a tutti l’accesso alle informazioni digitali. Pur ribadendo che curare l’accessibilità va a vantaggio di qualunque utente, in questo articolo di approfondimento verranno analizzate le barriere digitali che più di frequente incontrano gli utenti con disabilità visiva che utilizzano uno screen reader e che ne pregiudicano la navigazione in rete.

«Abbiamo innanzitutto ottenuto rassicurazioni sulla priorità dei vaccini per le persone con disabilità, le famiglie, i caregiver e gli assistenti personali. Nell’immediato futuro, poi, porteremo all’attenzione della Ministra tutti i nostri temi e le nostre battaglie, da inserire nel Piano Nazionale di Resilienza e Rilancio, con il pieno coinvolgimento anche degli altri Ministeri»: lo dichiara il Presidente della Federazione FISH Falabella, a margine di un primo incontro di conoscenza avuto dalla stessa FISH e dalla FAND con la Ministra delle Disabilità Erika Stefani.

Illustrato da Rodolfo Masto, presidente della Federazione Italiana Pro Ciechi, una novità assoluta per il mondo della disabilità visiva, frutto dell’impegno di Fondazione Lego: i Lego Braille Bricks. Si tratta di un’edizione speciale dei famosi mattoncini per la prima volta adattati per poter essere utilizzati dai bambini ciechi e ipovedenti in giochi divertenti all'insegna dell'inclusione. Su ogni mattoncino i 6 “bottoni” per l’incastro dei pezzi sono disposti in maniera da rappresentare le singole lettere e i singoli numeri nel formato del codice di scrittura e lettura Braille.

“Il mio impegno – dichiara il Ministro Stefani - sarà quello di farmi carico delle istanze delle persone con disabilità, tra cui quella visiva, a partire dall’ascolto e dal confronto con organizzazioni come Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti perchè c’è bisogno di lavorare insieme, immaginando insieme il futuro e affrontandolo con ottimismo”.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658