random_image2.jpg


L’Eco di Bergamo del 01/10/2023

SCANZOROSCIATE (BG). Uno spazio di venti metri di lunghezza, sette sezioni rigorosamente al buio, che i visitatori potranno percorrere in una mezz'oretta, rivivendo le varie fasi dell'esistenza umana, dalla nascita fino al tramonto, attraverso l'uso del tatto, accompagnati da un non vedente.

È il tunnel sensoriale («Tunnel della vita») allestito dall'amministrazione comunale di Scanzorosciate in sinergia con l'Unione italiana ciechi e ipovedenti (sezione di Bergamo), e inaugurato ieri in piazza monsignor Radici da Claudio Mapelli, presidente Uici di Bergamo, alla presenza di diverse autorità, fra cui Gabriele Cortesi, presidente dell'Ambito territoriale di Seriate; Francesco Locati, direttore generale Asst Bergamo Est, e Davide Casati, consigliere regionale.

«Un'esperienza da provare - ha sottolineato il vice sindaco Paolo Colonna -. Fino al 30 ottobre, poter sperimentare non solo un modo originale di percepire la realtà, ma anche di trovare se stessi attraverso il buio, accogliere e affrontare la propria fragilità, comprendere quella degli altri. Un'esperienza, la prima, che fa da filo conduttore a una serie di eventi, dal titolo "Diversi da chi?", che affronta il tema della diversità, costruita insieme al gruppo di lavoro del progetto "Peba-Via Libera!" (enti, associazioni, scuole, società sportive, agenzie educative) per sensibilizzare la cittadinanza sui temi dell'accessibilità e della disabilità».

«Un progetto, però, che parte da lontano, dal 2014, quando l'amministrazione comunale ha deciso di impegnarsi con maggiore energia sul tema della disabilità - ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali, Federica Rosati -. Si è partiti dal basso, incontrando le famiglie, intervistandole, raccogliendo consigli e critiche. Ne è scaturito un tavolo di incontro e di dialogo che ormai continua da anni e che ha fornito all'amministrazione stimoli importanti per la progettazione dell'area disabilità. Poi, nel 2016, abbiamo costituito il tavolo "Peba-Via libera!", composto non solo da addetti ai lavori, ma da tutte le rappresentanze del territorio: parrocchia, oratori, associazioni, istituzioni, scuole, società sportive. Tutta la comunità chiamata a sperimentare sul campo la disabilità e l'inaccessibilità dei luoghi del paese, per poi stendere insieme il piano di abbattimento delle barriere architettoniche e promuovere iniziative per far crescere la cultura dell'inclusione e della diversità».

Il tunnel sensoriale sarà aperto al pubblico presso l'ex cinema, dall'1 al 30 ottobre: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 16, per i gruppi (per prenotazioni: 333/33.66.391). Visite libere sabato e domenica, dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17. Le altre iniziative del «Mese della diversità» sono presenti sul sito comunale.

di Tiziano Piazza

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uici.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT60R0306909526100000007104