Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg


Corriere della Sera del 13/09/2021

Letismart è un sistema innovativo che permette alle persone con disabilità visiva di orientarsi e interagire con l'ambiente urbano muovendosi in autonomia. A Mantova sono stati installati i primi 16 radiofari che «dialogano» con i bastoni bianchi utilizzati dalle persone non vedenti, dotati di dispositivi tecnologici (microchip di appena 8 grammi) che si attivano in corrispondenza delle antenne segnalando dove ci si trova e in quale direzione andare per raggiungere la destinazione desiderata. I radiofari sono stati posizionati vicino all'entrata dell'ospedale vecchio e lungo il tragitto che porta in centro storico, all'ingresso della sede dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (Uici), all'entrata dell'ufficio postale in piazza Martiri di Belfiore, del municipio in via Roma e dell'infopoint turistico in piazza Mantegna. Quando si arriva a una ventina di metri dall'antenna, il «bastone intelligente» vibra e, attraverso un altoparlante, emette un messaggio vocale per avvisare la persona non vedente che sta per arrivare in un determinato luogo. A questo punto è possibile prenotarsi premendo un pulsante sull'impugnatura del bastone per attivare il radiofaro e produrre impulsi sonori che consentono alla persona di arrivare a destinazione. Il progetto Letismart è nato da un'idea di Marino Attini, dirigente nazionale Uici. Il dispositivo, sperimentato per la prima volta a Trieste e in Friuli Venezia Giulia sui semafori e sui mezzi pubblici, a Mantova questo sistema è stato implementato dall'assessorato comunale ai Lavori pubblici. Ogni dispositivo costa circa 700 euro.

di Giovanni Vigna

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658