Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg


Sabato 26 settembre, presso la propria Sede a Milano in via Mozart 16, si è svolta la riunione d’insediamento del nuovo Consiglio Regionale Lombardo UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) nella sua nuova composizione risultante a seguito delle elezioni svoltesi presso le Sezioni provinciali in occasione delle Assemblee dei Soci svoltesi fra luglio e settembre del corrente anno.

La seduta si è aperta alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Consigliere più anziano d’iscrizione Mario Mazzoleni il quale, come previsto dall’art. 16 del Regolamento Generale, presiedeva la riunione fino all’elezione del nuovo Presidente.

All’appello risultavano assenti i Consiglieri Carantini, Livraghi e Tessandori. Oltre ai Consiglieri presenti partecipavano ai lavori il Presidente Nazionale UICI Mario Barbuto, le Componenti la Direzione Nazionale Katia Caravello e Linda Legname, il Presidente Regionale Onorario Rodolfo Cattani e il Componente il Collegio dei Sindaci Revisori dott. Enrico Favara; assistevano inoltre ai lavori il dott. Roberto Aroldi in qualità di Segretario verbalizzante e la dipendente del Consiglio Lorena Codeghini.

In apertura di seduta ha preso la parola il Vicepresidente uscente Giovanni Battista Flaccadori il quale, a nome dell’intero Consiglio, ha espresso viva gratitudine al Consigliere Stilla per il lavoro svolto durante i suoi 3 mandati ricoperti in qualità di Presidente Regionale UICI, auspicando che anche in futuro non venga meno la collaborazione reciproca, fondamentale per la continuità dell’azione associativa a tutti i livelli. Le considerazioni svolte dal Consigliere Flaccadori sono state pienamente condivise dal Presidente Nazionale Barbuto, il quale ha espresso sinceri complimenti per l’azione condotta dal Presidente uscente, in particolar modo per aver saputo coordinare in maniera ottimale quella sinergia di azioni indispensabili per far sì che l’Unione della Lombardia potesse presentarsi quale interlocutore serio e competente in sede di confronto con le istituzioni al fine di tutelare nel miglior modo possibile i diritti delle persone con disabilità visiva.

Successivamente il Consiglio ha proceduto alla verifica dei poteri. Tenuto conto che del Consiglio sono Componenti di diritto i Presidenti Sezionali, che sono regolarmente pervenute alla Segreteria Regionale le accettazioni dei Consiglieri eletti e che in caso di assenza i Presidenti Sezionali possono essere sostituiti dai rispettivi Vicepresidenti previa comunicazione al Consiglio, quest’ultimo risulta così composto:

• UICI Bergamo: Mapelli Claudio - Cattaneo Antonio (in sostituzione di Mapelli) - Flaccadori Giovanni Battista
• UICI Brescia: Inverardi Sandra - Fontana Ignazio (in sostituzione di Inverardi) - Lecchi Letizia – Stilla Nicola
• UICI Como: La Corte Claudio - Roscio Maria Pia (in sostituzione di La Corte) - Mazzoleni Mario
• UICI Cremona: Tozzi Flavia Carla - Chiappetti Pierluigi (in sostituzione di Tozzi) - Iuzzolino Genuino Giuseppe
• UICI Lecco: Vassena Paola - Sala Andrea (in sostituzione di Vassena) - Bonacina Walter
• UICI Lodi: Ladini Ennio - Tortini Giuseppe Maria (in sostituzione di Ladini) - Ghisalberti Cristian
• UICI Mantova: Gavioli Mirella - Casati Paolo (in sostituzione di Gavioli) - Baraldi Orietta
• UICI Milano: Piovani Alberto - Cusati Francesco (in sostituzione di Piovani) - Benzoni Osvaldo – Lisi Franco
• UICI Monza: (Nicola Stilla, Commissario Straordinario) - Borella Diego
• UICI Pavia: Carantini Egidio - Confalonieri Fabio (in sostituzione di Carantini) - Gramegna Chiara Antonia
• UICI Sondrio: Livraghi Pierangelo - Carnazzola Stefania (in sostituzione di Livraghi) – Tessandori Roberto
• UICI Varese: Cremona Pier Carlo - Ramponi Antonio (in sostituzione di Cremona) – Frasson Samuele.

Proseguendo i lavori, il Consiglio ha eletto quale nuovo Presidente Regionale il Consigliere Giovanni Battista Flaccadori.

Nel rivolgersi al Consiglio poco dopo l’esito della votazione, il neo-Presidente ha innanzitutto espresso sincera gratitudine per l’ampia fiducia accordatagli. Evidenziando poi l’alto valore del lavoro svolto dal Consigliere Stilla durante i 3 mandati ricoperti in qualità di Presidente Regionale, ha affermato che esso costituisce un “patrimonio del quale non deve essere persa nemmeno una briciola”, in quanto i risultati raggiunti non rappresentano punti di arrivo, bensì stimoli ulteriori per condurre in maniera più convinta tutte le azioni necessarie a raggiungere nuovi obiettivi.

“Le sfide che ci aspettano – ha dichiarato il neo-Presidente – richiederanno la massima coesione, grande sforzo comune e un confronto costante fra tutti i Dirigenti, affinchè le scelte che verranno compiute siano quanto più condivise. Forte della vicinanza e della stima di voi Consiglieri, sono certo che saremo in grado di cogliere non solo le future sfide, ma anche le opportunità che i continui cambiamenti potranno riservarci, come ad esempio la creazione di opportunità che favoriscano una più ampia partecipazione dei Soci alle attività delle Sezioni avvalendoci anche delle nuove tecnologie. Da non dimenticare – ha concluso il Presidente -, il tema SCUOLA, che da sempre vede l’UICI della Lombardia impegnata in un costante confronto con le istituzioni al fine di garantire ai nostri ragazzi gli strumenti più idonei per affrontare il loro percorso d’istruzione, primo e fondamentale passo verso la tanto auspicata piena inclusione sociale”.

Proseguendo i lavori, approvando la proposta della Presidenza Regionale, il Consiglio ha eletto quali Componenti la Direzione Regionale i Consiglieri Baraldi, Benzoni, Iuzzolino e Stilla.

Dopo una breve sospensione dei lavori per permettere alla Direzione Regionale di fare la sua prima riunione, la Presidenza ha riferito che la stessa ha eletto:
• Vicepresidente: Benzoni Osvaldo
• Consigliere Delegato: Stilla Nicola
• Ha inoltre nominato, riconfermandolo, il Segretario Regionale nella persona del dott. Roberto Aroldi.

Anticipando poi la trattazione del punto 10 per esigenze organizzative, condividendo la proposta avanzata dalla Direzione Regionale, il Consiglio ha nominato il Consiglio di Amministrazione dell’IRIFOR (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) Lombardia nelle persone dei Consiglieri Borella, Frasson, Gramegna e La Corte. Il Consiglio di Amministrazione IRIFOR Lombardia, del quale il Presidente Regionale UICI ricopre la carica di Presidente come previsto dallo Statuto Sociale, nella sua prima riunione ha nominato:
• Vicepresidente: Borella Diego
• Ha nominato, riconfermandolo Segretario Regionale, il dott. Sartori Stefano
• Direttore Scientifico: Stilla Nicola.

Tornando al punto 5, il Consiglio ha proceduto alla nomina dei Componenti dell’Organo di Controllo così come previsto dall’art. 30 del Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117 (Codice del Terzo Settore). Approvando la proposta della Presidenza Regionale, sono stati nominati:
• Falzone Calcedonio, già Componente del Collegio dei Sindaci Revisori
• Favara Enrico Benito, già Componente del Collegio dei Sindaci Revisori
• Gioia Mario Pietro, già Componente del Collegio dei Sindaci Revisori.

Dopo aver approvato i verbali relativi alla seduta ordinaria del 4 aprile u.s. e di quella straordinaria del 4 giugno u.s. (entrambe svoltesi in modalità audioconferenza), il Consiglio ha ratificato le delibere adottate dall’Ufficio di Presidenza (ora Direzione Regionale) nella riunione del 1° settembre u.s., nonchè quelle assunte dall’allora Presidente Stilla il 15 giugno e il 26 agosto uu.ss..

Giunti al punto 8 dell’ordine del giorno, ha preso la parola il neo-Consigliere Delegato Stilla che, avendo da pochissimo cessato la sua carica di Presidente Regionale, ha riferito quanto segue:

1. in seguito all’apposito bando predisposto da Regione Lombardia, anche per il triennio 2020/2022 al Consiglio Regionale Lombardo UICI è stata affidata in qualità di capofila la gestione del servizio “SpazioDisabilità”. Il Consigliere Delegato Stilla ha sottolineato la particolare importanza del suddetto risultato, poichè esso rappresenta un riconoscimento inequivocabile dell’efficienza organizzativa dell’UICI Lombardia e ha inoltre invitato a valorizzare quanto più possibile la banca dati del suddetto servizio; essa è consultabile anche dalle Sezioni UICI e, se usata con costanza e metodo, può diventare un validissimo strumento di lavoro per le segreterie sezionali. Oltre al Consiglio Regionale Lombardo UICI, al progetto partecipano AIAS (Associazione Italiana Assistenza Spastici) Milano, ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) Milano, ANFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) Lombardia, ENS (Ente Nazionale Sordi) Lombardia e LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità);

2. prosegue l’attività del Consiglio Regionale Lombardo UICI nell’ambito del progetto “Disabilità e Violenza”. Il suddetto progetto, finanziato dal bando regionale associazionismo 2019, si sviluppa nell'area metropolitana di Milano, e più precisamente negli ambiti di Milano Città e di Garbagnate Milanese. Si tratta di un'area densamente popolata, con servizi articolati e una notevole complessità demografica. A Milano, peraltro, hanno sede le articolazioni regionali delle Associazioni storiche di persone con disabilità così come svariati centri antiviolenza, tra cui quello della Clinica Mangiagalli (centro di riferimento regionale per le violenze sessuali). Nel progetto, che vede il Consiglio Regionale Lombardo UICI quale capofila, sono coinvolti ANMIC Milano, SVS Donna Aiuta Donna ONLUS e il Forum della Solidarietà della Lombardia. Sono altresì soggetti associati a sostegno del progetto ENS Lombardia, ANMIL Lombardia e UNMS (Unione Nazionale Mutilati e Invalidi per Servizio) Lombardia. I principali obiettivi sono:
• rafforzare il lavoro di rete tra le organizzazioni coinvolte
• formare gli operatori ed i volontari delle Associazioni coinvolte sui temi della violenza, affinché siano in grado di meglio supportare e indirizzare le persone con disabilità che hanno subito violenza
• formare gli operatori delle strutture antiviolenza sui temi della disabilità, affinché conoscano le diverse specificità e come queste influenzano le dinamiche interpersonali e comunicative
• realizzare una campagna di sensibilizzazione nelle scuole milanesi attraverso un cartone animato appositamente realizzato, locandine e brochure
• realizzare un video di sensibilizzazione rivolto alla cittadinanza
• istituire un osservatorio presso SVS DAD Onlus, al fine di monitorare l’andamento del fenomeno “disabilità e violenza”, che possa fornire annualmente un report sulla situazione in atto

3. proseguono le azioni anche nell’ambito di “Lavoro in Vista”, il progetto presentato nel 2019 dal Consiglio Regionale Lombardo UICI in qualità di capofila sul bando “Abili al lavoro” della Fondazione CARIPLO. Gli altri partner sono l’Istituto dei Ciechi di Milano, Galdus Società Cooperativa e tutte le Sezioni Provinciali UICI della Lombardia. Scopo del suddetto progetto è favorire l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità visiva attualmente disoccupate e dovrà essere realizzato tra settembre 2020 e settembre 2022;

4. il Consiglio Regionale Lombardo UICI sta partecipando attivamente al progetto “Bloom Again”, fortemente voluto dalla Presidenza Nazionale e supportato dall’ufficio fundraising della Sede Centrale UICI. Al progetto, finanziato dalla Fondazione Con il Sud, partecipano anche i Consigli Regionali UICI di Campania, Lazio, Sicilia e Toscana. Ogni regione, con un proprio budget a disposizione, persegue obiettivi specifici. Gli obiettivi perseguiti dal Consiglio Regionale Lombardo UICI sono i seguenti:
• organizzazione di 7/8 fine-settimana presso Como, Lecco e Monza
• organizzazione di corsi gratuiti per l’insegnamento del sistema di lettura e scrittura Braille e di elementi di informatica
• apertura della terza sede del servizio “Intervento Precoce” a Como nel mese di settembre 2021
• acquisto di un pulmino da utilizzare per il trasporto dei partecipanti alle diverse iniziative.
Il progetto ha preso il via nel gennaio di quest’anno e si concluderà nel 2023.

Il Consigliere Stilla ha fatto inoltre pervenire alla Segreteria Regionale la seguente memoria scritta:
1. l’8 aprile u.s. si è tenuta in Regione Lombardia l’audizione della Terza Commissione in merito ai PDA 33 "PSSR 2019-2023";
2. il 15 aprile u.s. si è svolta l’audioconferenza sul Tavolo del Terzo Settore;
3. il 23 aprile, il 21 maggio e il 2 luglio uu.ss. si sono svolte in audioconferenza le riunioni dei partner sul nuovo Bando relativo al servizio “Spazio Disabilità”;
4. in data 24 aprile u.s. si è riunito in audioconferenza il Consiglio Nazionale UICI;
5. il 27 aprile u.s. si è riunito in audioconferenza il Consiglio di Amministrazione dell’IRIFOR Lombardia;
6. il 29 aprile u.s. si è riunito in audioconferenza il Consiglio Direttivo della IALCA (Associazione Italiana Amaurosi Congenita di Leber);
7. il 30 aprile u.s. si è riunito in audioconferenza il Consiglio Direttivo del CIB (Club Italiano del Braille);
8. il 30 aprile e il 5, 8, 14, 18 maggio uu.ss. si sono tenute in audioconferenza le riunioni del Gruppo di Lavoro “Spazio Disabilità” 2020-2022;
9. il 30 aprile u.s. si è riunita in audioconferenza la Commissione Regionale Autonomia;
10. il 12 maggio e 3 luglio uu.ss. si sono svolte in videoconferenza le riunioni del Gruppo Progetto “Disabilità e Violenza”;
11. nei giorni 22-28 maggio e 4 giugno uu.ss. si sono svolti gli incontri relativi alla rendicontazione, comunicazione, presentazione progetti finanziati e proposta di monitoraggio - Plenaria di Fondazione CARIPLO;
12. il 23 e 26 maggio uu.ss. si sono svolte in videoconferenza le riunioni sul Budget di “Spazio Disabilità” 2020-2022;
13. nei giorni 27-28-29 maggio uu.ss. si sono svolti 3 incontri interprovinciali in videoconferenza sulle nuove Linee Guida di Regione Lombardia in materia di inclusione scolastica;
14. nei giorni 11 e 12 giugno uu.ss. si è tenuta la videoconferenza riguardante il Progetto "Lavoro in vista" di Fondazione CARIPLO;
15. il 16 giugno e 23 settembre uu.ss. hanno avuto luogo in videoconferenza le riunioni del Tavolo Disabilità Sensoriale di Regione Lombardia;
16. il 18 giugno u.s. si è svolta in streaming la presentazione del Bando 2020 per il Sostegno alle Associazioni del Terzo Settore di Regione Lombardia;
17. il 18 giugno u.s. si è svolta la videoconferenza di Regione Lombardia - GdL Dopo di Noi;
18. il 16 luglio u.s. si è svolto in videoconferenza un incontro formativo rivolto agli operatori UTR per la gestione del servizio “Spazio Disabilità”;
19. il 20 luglio u.s. si è riunito in videoconferenza il Tavolo Disabilità Sensoriali del Comune di Milano;
20. nei giorni 23 luglio e 21 settembre uu.ss. si sono tenuti 2 incontri in Regione Lombardia sulla gestione del servizio “Spazio Disabilità”;
21. il 6 agosto u.s. si è svolta in videoconferenza la riunione riguardante il progetto "Lavoro in vista" -Bando "Abili al lavoro" di Fondazione CARIPLO;
22. il 31 agosto u.s. si è tenuta la riunione dell’Ufficio di Presidenza della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali di Persone con Disabilità) Lombardia;
23. il 15 settembre u.s. ha avuto luogo in videoconferenza un incontro con gli operatori UTR del servizio “Spazio Disabilità”;
24. il 19 settembre u.s. si è svolta in videoconferenza la riunione dei Delegati lombardi al 24° Congresso Nazionale UICI.

Dopo i saluti al Consiglio della Componente la Direzione Nazionale Katia Caravello, ha preso nuovamente la parola il Consigliere Delegato Stilla che, in qualità di Commissario straordinario della Sezione UICI di Monza, ha aggiornato il Consiglio in merito alle attività poste in essere al fine di ripristinare il normale funzionamento della Sezione stessa, avvalendosi della disponibilità dei Componenti il Collegio dei Sindaci Revisori (ora Organo di Controllo) per l’espletamento di tutte le verifiche amministrative per tutta la durata del commissariamento. Sono stati altresì nominati 2 Vicecommissari nelle persone di Silvano Oliva e Libero Tantimonico ed è stato altresì costituito un Comitato di gestione, del quale fanno parte i 2 Vicecommissari, il Consigliere Regionale Diego Borella e altri 9 componenti. Durante l’emergenza sanitaria dei mesi scorsi, la Sezione ha continuato a garantire i servizi a favore dei Soci per via telematica e, sempre avvalendosi della suddetta modalità, sono stati organizzati incontri rivolti ai Soci, alle famiglie dei ragazzi, nonchè ai volontari, così da rinsaldare la coesione associativa e ricostituire quel legame che, purtroppo, era venuto meno in precedenza. Oltre a programmare una serie di attività ricreative e formative come corsi di informatica e di danza, ci si sta adoperando con costanza per instaurare un confronto e un dialogo costanti con le istituzioni locali per sensibilizzarle verso le tematiche di maggior interesse per le persone con disabilità visiva, in particolare le problematiche connesse alla prescrizione degli ausili, all’inserimento lavorativo e all’inclusione scolastica.

Dopo la pausa pranzo, la sessione pomeridiana dei lavori ha preso il via con la trattazione del punto 10 dell’ordine del giorno. Al fine di ottimizzare il lavoro in termini di celerità ed efficienza, il Consiglio ha approvato la proposta della Presidenza Regionale volta ad accorpare le diverse sezioni di lavoro (corrispondenti alle precedenti Commissioni) in macro-aree. Sono state così costituite le seguenti Commissioni e nominati i relativi Referenti:
• Istruzione, Formazione e Pluridisabilità: Flaccadori Giovanni Battista
• Lavoro e nuove Attività: Benzoni Osvaldo
• Mobilità, Ausili e Tecnologie: Iuzzolino Genuino
• Ipovisione, Pari Opportunità e Terza Età: Lecchi Letizia
• Giovani e Universitari: Frasson Samuele
• Genitori: Stilla Nicola
• Comunicazione/informazione, Cultura, Turismo e Sport: Mazzoleni Mario.

Proseguendo i lavori, il Consiglio ha udito i riferimenti del Consigliere Delegato Stilla in merito alle proposte di modifica allo Statuto Sociale da presentare in occasione del 24° Congresso Nazionale. A tal proposito questi ha riferito che, a seguito dell’ampio confronto avuto in occasione della riunione dei Delegati lombardi al 24° Congresso dello scorso 19 settembre, è emersa una totale condivisione dei contenuti del testo-base contenuto nel comunicato n. 131/2020 della Presidenza Nazionale UICI. Tuttavia, si propone un approfondimento dei seguenti aspetti:
• quota sociale: vista l’enorme importanza che assume, forse sarebbe opportuno che la competenza a decidere in merito venisse attribuita al Congresso;
• patrimonio sociale: fatta salva l’imprescindibile struttura unitaria dell’associazione, non mettendo in dubbio in alcun modo la competenza di quest’ultima a decidere circa la gestione del patrimonio tramite i propri organi dirigenti, valutare l’opportunità di avvalersi di un ente terzo che, dotato di comprovate competenze, possa fornire consulenze tecniche che aiutino ad assumere le valutazioni più idonee ad una sua gestione.

Le considerazioni svolte sono state pienamente condivise dal neo-Vicepresidente Regionale Benzoni il quale, in un breve e incisivo intervento, ha evidenziato nuovamente la rilevanza che i predetti elementi assumono nell’immediato futuro. Anche da parte della Presidenza Nazionale vi è stata la massima disponibilità a confrontarsi sulle tematiche illustrate, poiché esse costituiscono validissimi elementi da inserire in un più ampio riassetto che permetta all’Unione di farsi trovare pronta anche in vista dei futuri confronti con le istituzioni nazionali.

Per quanto concerne le candidature al Consiglio Nazionale, tenuto conto delle competenze dimostrate, della continuità dell’operato svolto per l’Associazione e del forte legame con quest’ultima e con il territorio di appartenenza, il Consiglio ha invitato i Delegati e le Delegate della Lombardia al 24° Congresso Nazionale UICI a sostenere le candidature di Masto Rodolfo e Stilla Nicola, ferma restando l'indiscussa libertà di voto dei Delegati stessi.

Giunti alla trattazione del punto 13, il Consiglio ha adottato le seguenti delibere organizzative:
1. essendosi reso necessario l’annullamento della Lotteria di primavera a causa dell’emergenza sanitaria in atto, viene decisa l’organizzazione della Lotteria di Santa Lucia nel prossimo mese di dicembre;
2. viene deciso che in occasione della 9° Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva del prossimo 8 dicembre, unitamente ai tradizionali astucci di cioccolato, verranno distribuiti anche i cubi contenenti gelatine realizzati dalla Presidenza Nazionale UICI in occasione del Centenario dell’Associazione;
3. viene dato mandato alla Direzione Regionale di svolgere tutte le attività connesse al progetto “Disabili in Musica”. Il progetto, che vede il Consiglio Regionale Lombardo UICI coinvolto su proposta di una piccola casa discografica, si rivolge a persone con disabilità visiva appassionate di musica e sarà incentrato su un concorso organizzato avvalendosi di appositi canali Youtube;
4. viene dato mandato alla Direzione Regionale di procedere a tutte le attività connesse all’ambito operativo del progetto “Bloom Again”.

Sono state altresì adottate le seguenti delibere di carattere amministrativo:
1. viene approvata la richiesta avanzata dalla Sezione di Monza di accedere al Fondo Regionale di Solitarietà per sostenere le spese necessarie alla ristrutturazione del primo piano della Sezione al fine di rispettare le normative sanitarie connesse all’emergenza Covid-19 per un importo pari ad € 1501.73;
2. viene autorizzato il rinnovo del contratto di noleggio relativo alla stampante in dotazione alla Segreteria Regionale per un costo di € 75.00 al mese.

Non essendovi altri argomenti da trattare, alle ore 16.30 il Presidente Flaccadori ha dichiarato chiusa la seduta.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658