Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

 

ingressoUICI via mozartSabato 17 marzo, presso la propria Sede a Milano in via Mozart 16, si è svolta la prima seduta ordinaria del 2018 del Consiglio Regionale dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) della Lombardia.

La seduta si è aperta alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Presidente Stilla. All’appello risultavano assenti i Consiglieri Bondio, Borella, La Corte, Mazzetti e Romano; la Vicepresidente della Sezione di Monza Maria Rosaria Vanoni sostituiva il Presidente Luca Aronica.

Oltre ai Consiglieri presenti partecipavano ai lavori il dott. Roberto Aroldi in qualità di Segretario verbalizzante e la dipendente del Consiglio Regionale UICI della Lombardia Lorena Codeghini; assistevano altresì ai lavori la Responsabile delle attività riabilitative dell’IRIFOR (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) Lombardia Silvia Marzoli e il Consigliere della Sezione di Monza Marco Sansone.

Dopo avere approvato all’unanimità il verbale relativo alla seduta del 2 dicembre 2017, il Consiglio ha altresì ratificato le delibere adottate dalla Presidenza Regionale il 2 febbraio u.s.. Giunti al punto 3 dell’ordine del giorno, la Presidenza Regionale ha riferito quanto segue:

  1. sono pressochè entrati a regime i laboratori di attività rivolti ai bambini più grandi assistiti dal servizio “Intervento Precoce” attivo presso la Sezione UICI di Brescia. I predetti laboratori si svolgono nell’arco del fine settimana (dal sabato pomeriggio al pranzo della domenica) con lo scopo di proporre ai bambini una serie di attività che li stimolino a sviluppare quanto più possibile il loro “essere autonomi” anche in un contesto diverso da quello domestico;
  2. il 4 dicembre u.s. a Milano, nell’ambito del progetto “Comunic@bilità”, si è svolto un corso di formazione e aggiornamento inerente la disabilità in ambito ospedaliero rivolto al personale sanitario;
  3. l’8 dicembre u.s. si è svolta la 6° Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva. Pur confermando tutta la validità dell’iniziativa e constatando i buoni risultati raggiunti, la Presidenza rivolge un caloroso invito a tutti i Dirigenti territoriali affinchè attuino il massimo sforzo volto non solo ad un costante incremento del numero di astucci di cioccolato e di materiale informativo distribuito, ma anche e soprattutto a rendere l’iniziativa stessa e le attività di prevenzione e di riabilitazione svolte dall’UICI quanto più visibili sul territorio;
  4. nei giorni 8, 9 e 10 dicembre uu.ss. si è svolta a Monza la fase finale del Torneo Nazionale di Scopone Scientifico che ha visto classificarsi al 1° posto la coppia pugliese, mentre la coppia lombarda detentrice del titolo si è piazzata al 2° posto. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione della locale Sezione UICI e al contributo e patrocinio dell’azienda ICAM, del Comune di Monza Brianza e della locale Assolombarda;
  5. il 19 dicembre u.s.:
  6. a) presso la Sede del Consiglio Regionale UICI della Lombardia si è svolto il tradizionale evento formativo rivolto ai dipendenti delle Strutture territoriali, seguito dal brindisi augurale in vista delle imminenti festività natalizie;
  7. b) sempre presso la Sede del Consiglio Regionale UICI della Lombardia si è svolta una riunione della cabina di regia preposta alla gestione del servizio “SpazioDisabilità InFormAzioni Accessibili”;
  8. sono proseguite negli scorsi mesi le riunioni dei diversi Gruppi di Lavoro attivi all’interno del progetto “Azioni di Sistema” inerente l’inserimento ed il mantenimento lavorativo delle persone con disabilità;
  9. nei mesi scorsi si sono svolti molteplici incontri sia in ambito associativo che con Regione Lombardia al fine di vigilare, anche col supporto del tavolo di monitoraggio appositamente costituito, sulla corretta applicazione delle linee guida in materia di servizi di supporto all’inclusione scolastica emanate la scorsa estate dalla stessa Regione Lombardia. Il risultato più rilevante è stata la Delibera della Giunta Regionale n. 9724 del 26 febbraio u.s., con la quale Regione Lombardia ha fornito delle linee applicative ben precise delle suddette linee guida, in particolar modo per quanto concerne la tempistica di validazione dei piani individualizzati da parte delle ATS (Agenzie di Tutela della Salute). A fronte di un aumento delle ore di consulenza tiflologica, non si registra tuttavia un aumento del budget per singolo alunno. Il momento attuale è di estrema delicatezza, in quanto è proprio durante questa fase sperimentale che si rende necessaria la massima collaborazione da parte di tutti i Dirigenti non solo nel fornire una pronta e qualificata consulenza alle famiglie e nel segnalare alla Presidenza Regionale le disfunzioni riscontrate sui territori di competenza, ma anche nel rendersi parte attiva ponendosi come valido interlocutore nei confronti delle ATS nelle rispettive realtà territoriali;

Nel contempo la Presidenza Regionale ha partecipato a vari incontri con diverse cooperative operanti nel settore in oggetto, dalle quali si riscontra con vivo piacere un’ampia disponibilità a confrontarsi per acquisire quanti più elementi da utilizzare per approntare una strategia che consenta loro di garantire un servizio di qualità;

  1. in vista delle elezioni politiche e amministrative svoltesi lo scorso 4 marzo, la Presidenza Regionale ha partecipato a diversi incontri con quei candidati resisi disponibili, al fine di rappresentare le varie problematiche d’interesse per le persone con disabilità visiva;
  2. nei mesi scorsi si sono svolte diverse riunioni del Tavolo del 3° Settore presso Regione Lombardia;
  3. su richiesta di Regione Lombardia, l’UICI della Lombardia è attualmente impegnata nel fornire una consulenza a seguito dell’assunzione di un Socio in qualità di funzionario presso il Consiglio della stessa Regione Lombardia. La consulenza fornita riguarda sia i software accessibili per uno svolgimento ottimale delle mansioni richieste, sia l’elaborazione di una precisa strategia per affiancare il lavoratore interessato in un inserimento che lo porti a muoversi in piena autonomia nell’ambito del posto di lavoro;
  4. nei mesi scorsi si sono svolte diverse riunioni dell’Ufficio di Presidenza della FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) Lombardia, nelle quali particolare attenzione è stata rivolta al tema del “Dopo di noi” e ai vari progetti presentati e approvati in diverse Province;
  5. il 2 marzo u.s. a Varese presso il Collegio De Filippi si è svolto il convegno “Tiflologica-Mente” inerente le problematiche educative e formative dell’alunno con disabilità visiva. Si constata con vivo piacere la buona riuscita dell’evento, grazie alla presenza di esperti altamente qualificati;
  6. il 21 febbraio u.s. a Genova e il 26 e 27 febbraio uu.ss. a Palermo è stata celebrata l’11° Giornata Nazionale del Braille. Sempre nelll’ambito delle suddette celebrazioni, dal 20 al 22 febbraio u.s. a Genova presso il Palazzo della Borsa si è svolta la mostra-esposizione “Facciamoci vedere”;
  7. prosegue il dialogo con il gruppo Ferrovie Nord, al fine di giungere all’elaborazione di linee guida per la realizzazione di un “prototipo” di stazione ferroviaria accessibile.

Terminate le comunicazioni, procedendo all’esame del punto 4, il Consiglio ha approvato la bozza di rendiconto relativo alla 6° Giornata Regionale della Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva celebrata l’8 dicembre 2017. A fronte di un totale di 18294 astucci di cioccolato acquistate dalle Sezioni territoriali lombarde, attualmente ne risultano cedute 15911. Non appena sarà conclusa la redazione del documento definitivo, lo stesso verrà prontamente inviato alle Sezioni stesse da parte della Segreteria Regionale. Ribadendo la validità dell’iniziativa peraltro ampiamente dimostrata dal volume di pezzi richiesti, la Presidenza constata tuttavia un visibile calo del numero di pezzi ceduti e auspica vivamente che in futuro tutte le Strutture operino in maniera fattiva per un suo continuo rilancio, così da sfruttarne appieno il suo potenziale valore.

Proseguendo i lavori, uditi i riferimenti della Presidenza Regionale e del Referente per la Commissione Regionale sport, Tempo Libero e Turismo Sociale Mario Mazzoleni, il Consiglio ha valutato positivamente la proposta della medesima Commissione, volta ad organizzare la 6° Giornata della Cultura e del Turismo Sociale a carattere regionale a Cremona il 12 maggio p.v.; il Consiglio ha approvato il relativo programma, che verrà inviato successivamente alle Sezioni e ha altresì stanziato un contributo pari ad euro 540.00.

Proseguendo i lavori il Consiglio ha poi approvato il seguente calendario delle prime Assemblee Ordinarie dei Soci delle singole Sezioni:

  • 7 aprile – Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Lecco: sarà presente il Consigliere Regionale Delegato Rodolfo Masto;
  • 14 aprile
  1. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Como: sarà presente la Componente l’Ufficio di Presidenza Regionale Mirella Gavioli;
  2. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Sondrio: sarà presente il Presidente Regionale Nicola Stilla;
  • 15 aprile
  1. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Bergamo: sarà presente il Componente l’Ufficio di Presidenza Regionale Claudio Romano;
  2. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Cremona: sarà presente il Vicepresidente Regionale Giovanni Battista Flaccadori;
  3. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Varese: sarà presente il Presidente Regionale Nicola Stilla;
  • 21 aprile
  1. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Lodi: sarà presente il Presidente Regionale Nicola Stilla;
  2. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Mantova: sarà presente il Componente l’Ufficio di Presidenza Regionale Claudio Romano;
  3. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Milano: sarà presente il Vicepresidente Regionale Giovanni Battista Flaccadori;
  4. Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Monza: sarà presente il Consigliere Regionale Diego Borella;
  • 22 aprile - Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Pavia: sarà presente il Presidente Regionale Nicola Stilla;
  • 28 aprile - Assemblea Ordinaria dei Soci della Sezione di Brescia: sarà presente il Componente l’Ufficio di Presidenza Regionale Claudio Romano.

Procedendo alla trattazione del punto 7 dell’ordine del giorno, valutatene le competenze, le esperienze professionali ed i titoli in possesso, il Consiglio ha nominato il dott. Enrico Benito Favara quale Componente del Collegio Regionale dei Sindaci Revisori, che ora potrà operare nella sua piena composizione.

Proseguendo i lavori, è stato poi ratificato il budget relativo all’anno 2018 elaborato ai sensi dell’articolo 10 del nuovo Regolamento amministrativo-contabile. La Segreteria avrà cura di inviare alle Sezioni territoriali il relativo prospetto, cosicchè possa essere utilizzato per riportare i dati come previsto dalla nuova disciplina e provvedere alle successive ratifica da parte delle rispettive Assemblee dei Soci.

Giunti così al punto 9, il Consiglio ha adottato le seguenti delibere amministrative:

  1. viene rinnovato l’incarico all’attuale addetto alla comunicazione per il periodo marzo/dicembre del corrente anno;
  2. considerate le ordinarie necessità della Segreteria Regionale e valutato il preventivo pervenuto, viene affidato al dott. Gino Tortora l’incarico di consulente fiscale del Consiglio Regionale dell’UICI della Lombardia;
  3. viene ratificata la spesa pari ad euro 2740.11 sostenuta per l’organizzazione del convegno “Tiflologica-Mente” tenutosi il 2 marzo u.s. a Varese presso il Collegio De Filippi;
  4. come avvenuto lo scorso anno, viene deciso di organizzare un pranzo al sacco per coloro i quali prenderanno parte alla delegazione dell’UICI della Lombardia che parteciperà alla Stramilano che si svolgerà il 25 marzo p.v.. Per il predetto pranzo ai partecipanti verrà richiesto un contributo pari ad euro 6.00;
  5. viene autorizzata l’organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento a distanza rivolti ai dipendenti del Consiglio Regionale UICI della Lombardia relativi alla sicurezza dei lavoratori.

Sono state altresì adottate le seguenti delibere di carattere organizzativo:

  1. viene preso atto delle istruzioni operative fornite dalla Presidenza, inerenti l’orario e il luogo del ritrovo per la partecipazione alla Stramilano del 25 marzo p.v.;
  2. viene dato mandato alla Presidenza, affinché proceda alle opportune valutazioni in vista di una riorganizzazione dell’ufficio di Segreteria resasi necessaria in seguito alle dimissioni della dipendente Valentina Ciliesa;
  3. viene dato mandato alla Presidenza affinché, visto il confronto già avviato con la Commissione Regionale Pari Opportunità e la FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) della Lombardia, venga opportunamente valutata l’ipotesi di organizzare il convegno inerente la violenza psicologica sulle donne di concerto con la stessa FAND anziché singolarmente come UICI Lombardia come deciso in precedenza;
  4. viene convocato in audioconferenza il Consiglio Regionale dell’UICI della Lombardia il giorno 19 aprile 2018 alle ore 15.00 per approvare il Bilancio Consuntivo e la Relazione sull’attività svolta relativi all’anno 2017. All’ordine del giorno risulterà anche il punto sul parere inerente l’alienazione della Casa Vacanze Tirrenia da parte della Sede Centrale, così come richiesto dalla Presidenza Nazionale con la mail del 15/03/2018.

La seduta si è conclusa con la trattazione di argomenti vari, che hanno visto il Consiglio impegnato in un ampio dibattito. La Consigliera Fiordalisi ha evidenziato le problematiche riscontrate negli ultimi tempi nella realtà bresciana in relazione alla compilazione dei verbali di accertamento da parte delle ATS (Agenzie di Tutela della Salute) e dell’INPS (Istituto Nazionale della Previdenza Sociale). I suddetti problemi si verificano allorquando, a fronte dell’accertamento di un residuo visivo non superiore a un decimo (c.d. decimisti) sul verbale non è riportato l’esplicito richiamo all’art. 4 della Legge n. 138/2001, precludendo così l’accesso ai benefici fiscali riconosciuti. La Presidenza ha assicurato la disponibilità a rendersi parte attiva nell’avviare un confronto con la Direzione Regionale dell’INPS ed ha altresì invitato i Consiglieri della Sezione di Brescia a richiedere al più presto un incontro con la Direzione locale dell’INPS per illustrare le suddette problematiche.

Ha preso poi la parola la Consigliera Inverardi, Presidente della Sezione di Brescia, la quale ha messo al corrente il Consiglio in merito ai rilevanti problemi riscontrati dagli utenti bresciani relativamente alla fornitura di ausili da parte delle ATS locali mediante il nuovo nomenclatore degli ausili e delle protesi. Agendo solo ed esclusivamente in virtù degli appalti in vigore ed escludendo a priori l’eventuale “riconducibilità”, le ATS forniscono ausili rispondenti sì alle caratteristiche precedentemente illustrate dalle aziende fornitrici, non tenendo però conto delle reali esigenze dell’utente. Vista l’estrema rilevanza delle problematiche illustrate, il Consiglio ha accolto la proposta della Presidenza, volta a costituire di concerto con la Vicepresidenza un apposito Gruppo Tecnico di Lavoro che svolga un ampio approfondimento sulla questione anche mediante l’acquisizione di informazioni da parte delle altre Sezioni territoriali al fine di avviare un eventuale confronto con Regione Lombardia.

Non essendovi altri argomenti da trattare, la seduta si è conclusa alle ore 13.00.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658