random_image2.jpg

XVIII GIORNATA NAZIONALE DEL CANE GUIDA

Programma Giornata Nazionale del Cane Guida1

Programma Giornata Nazionale del Cane Guida 2

Programma Giornata Nazionale del Cane Guida 3

16 OTTOBRE, XVIII GIORNATA NAZIONALE DEL CANE GUIDA

CONTINUA L’INZIATIVA ITINERANTE DELL’UNIONE ITALIANA CIECHI E IPOVEDENTI: A MILANO UNA GRANDE INIZIATIVA PER RIFLETTERE E VALORIZZARE IL PIÙ PREZIOSO TRA GLI AMICI A 4 ZAMPE

Appuntamento a Milano lunedì 16 ottobre con una passeggiata-raduno e un incontro sulle normative e i comportamenti sociali che condizionano il percorso di vita di una persona non vedente e il suo cane guida.

Milano, ottobre 2023 – Sono sempre pazienti, attenti e affidabili nel condurre in sicurezza per le strade sempre più caotiche delle nostre città. Aiutano ad accrescere la fiducia in se stessi e a stabilire nuovi rapporti interpersonali. E non tradiscono mai, né ci deludono, neanche quando vengono maltrattati o cacciati via da un luogo solo perché hanno assunto il compito di accompagnarci in ogni momento della nostra giornata per farci vivere in libertà e pienezza con il resto della collettività. Questo e molto di più è il mondo del Cane Guida per ciechi, probabilmente il più prezioso tra gli amici a quattro zampe.

Ma nonostante ci sia una legge dello Stato che già dal 1974 (n. 37 del 1974, integrata e modificata dalle leggi n. 376/1988 e n. 60 del 2006) sancisce il diritto del cieco ad accedere liberamente in qualsiasi luogo pubblico o mezzo di trasporto in compagnia del suo fedele amico, queste prerogative vengono sempre più spesso disattese.

È stato presentato su iniziativa parlamentare nello scorso maggio, il Disegno di legge n. 720 "Modifiche alla legge 14 febbraio 1974, n. 37, in materia di accesso dei cani guida sui mezzi di trasporto pubblico e negli esercizi aperti al pubblico, anche per finalità di addestramento" che intende rendere maggiormente effettivi gli obiettivi, già di per sé meritevoli, adeguandoli alle esigenze e alle difficoltà riscontrate nella sua applicazione.

L’esame è stato assegnato alla 10ª Commissione permanente (Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale).

È in questo contesto che l’UICI torna a celebrare la XVIII Giornata Nazionale dedicata al Cane Guida proprio con l’obiettivo di alzare un velo sulla necessità di far conoscere e tutelare il diritto del non vedente a poter essere accompagnato dal suo amico fedele in tutte le sue attività, perché allontanare il cane vuol dire allontanare anche il non vedente non solo dal luogo che desidera raggiungere ma lo si esclude anche dalla società. Ma non solo norme ma anche gli aspetti sociali, umani e psicologici che determinano negli individui comportamenti di negazione, indifferenza o diffidenza nei confronti delle persone cieche accompagnati dai loro cagnoni guida.

L’appuntamento è a Milano lunedì 16 ottobre alle 09:30 in Piazza San Babila con il raduno di rappresentanti dell’UICI, istituzioni regionali e territoriali, operatori delle scuole, famiglie e conduttori con i loro splendidi esemplari. Il programma prevede, alle 10:15, un incontro presso l'Istituto dei Ciechi in via Vivaio 7 a Milano dal titolo “NORME, LEGGI E COMPORTAMENTI SOCIALI A TUTELA DEL CANE GUIDA" moderato da Elena Golino, già Capo Redattore RAI, Presidente della Commissione Cultura dell'Ordine dei Giornalisti, con i saluti istituzionali di rappresentanti della Regione Lombardia, del Comune di Milano, dei rappresentanti dell’Uici tra i quali il Presidente dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Mario Barbuto, e della presidente del Centro Regionale-Scuola e Polo nazionale per l’autonomia Helen Keller, Linda Legname, il Presidente dell’Istituto dei Ciechi di Milano Rodolfo Masto, il Presidente della Scuola cani guida di Lambiate Giovanni Fossati.

“Con questa Giornata Nazionale vogliamo fare luce sulla necessità, ormai non più rinviabile, di far conoscere i diritti delle persone non vedenti a circolare con i loro cani guida e di poter accedere a qualsiasi luogo pubblico, come prevede la legge. Sono animali, oltre che meravigliosi, che vengono addestrati proprio per assistere il loro conduttore senza arrecare alcun tipo di disagio e che per questo dovrebbero sempre essere accolti con gioia - commenta il Presidente Uici Mario Barbuto. Accogliamo con fiducia e speranza il nuovo disegno di legge e offriamo la nostra totale collaborazione per ulteriori miglioramenti, auspicando comunque un rapido percorso di approvazione”.

Iniziative di sensibilizzazione sul tema di carattere locale saranno organizzate in tutta Italia attraverso le sezioni territoriali dell’UICI che provvederanno a distribuire adesivi in negozi e pubblici esercizi con la scritta “Anche io ho il diritto di entrare”.

A disposizione anche la Guida dell’UICI dove sono riportate le disposizioni previste dalla legge, l’iter da seguire per richiedere un Cane Guida, il percorso di addestramento di questi animali, le razze di cani più adatte a svolgere il compito e in base a quali caratteristiche, con tutti i consigli indispensabili per gestire la convivenza all’arrivo del cane nella nostra vita e come comportarsi nel momento in cui si incontra un non vedente con quello che diventerà il suo compagno inseparabile.

Le celebrazioni della XVIII Giornata nazionale a Milano si svolgono con il supporto del Polo nazionale per l’autonomia Centro Helen Keller scuola cani guida di Messina, la sede territoriale UICI di Milano, l’Istituto dei Ciechi di Milano, il Consiglio Regionale Uici della Lombardia, la scuola cani guida di Limbiate.

PROGRAMMA

09:30 Raduno dei partecipanti in Piazza San Babila

Passeggiata lungo Corso Monforte per raggiungere l’Istituto dei Ciechi, via Vivaio, 7

10:15 Apertura dei lavori

MODERA

Elena Golino, già Capo Redattore RAI, Presidente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti

Saluti Istituzionali

INTERVENTI

Avv. Prof. Giangiacomo Ruggeri, Docente Diritto Amministrativo Scuola Forense presso l’UNIMI
“Il cane guida in Italia e in Europa. Panorama normativo:realtà e prospettiva”

Vittorino Biglia, Gruppo di Lavoro 4 dell’Unione Italianadei Ciechi e degli Ipovedenti - Cani guida

Salvatore Cocciro, Conduttore cane guida
“Il diritto negato”

Avv. Elena Frasca, Avvocata cassazionista iscritta all’albo degli Avvocati di Ragusa, Presidente del Comitato Pari Opportunità del Consiglio Nazionale Forense di Ragus e Consigliere Comunale del Comune di Modica
“Il diritto di accesso della persona non vedente accompagnata dal proprio cane guida, naturale corollario dei principi di eguaglianza sostanziale e di non discriminazione - Gli strumenti di tutela giurisdizionale e il ruolo di “garante” delle Istituzioni”

Giovanni Fossati, Presidente Nazionale Servizio Cani Guida dei Lions

Massimo Bugianelli, Responsabile Cani Guida Scandicci

Mario Girardi, Presidente Agenzia IURA
“Le battaglie dell’Unione a tutela del diritto del cane guida”

Prof. Francesco Raho, Sociologo, Docente a contratto presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
“Mobilità ridotta e pregiudizio sociale. La Persona prima di tutto”

Avv. Matteo Restani, Autore del libro “Con gli occhi di un cieco”
“Famiglie affidatarie: Una scelta di tutto rispetto!”

Genuino Iuzzolino, Responsabile Macroarea Autonomia, Vita Indipendente, Ausili - UICI Lombardia

Testimonianze
Paolo, Peggy, Asia e Pirro: sfide, amicizia e vita quotidiana

Question time

13:00 Conclusioni a cura di Linda Legname, Presidente Centro Regionale “Helen Keller” - Scuola Cani Guida Polo Nazionale dell’autonomia

Caratteristiche dell'evento

Inizio evento 10-16-2023 9:30 am
Termine evento 10-16-2023 1:00 pm
Posti Illimitato
Categorie degli eventi UICI Lombardia

Iscrizioni concluse

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uici.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT60R0306909526100000007104