Vai al menu

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS
Consiglio Regionale della Lombardia


Agenzia delle Entrate Selezione pubblica per n. 20 funzionari informatici (GU  4 Serie speciale Concorsi ed esami, n. 72 del 9.9.2011)

Notizia del 27/09/2011

Si informa che l'Agenzia delle Entrate ha indetto una selezione pubblica per l'assunzione a tempo indeterminato di n. 20 funzionari informatici, da destinare agli Uffici centrali dell'Istituto (Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo, posti n. 15; Direzione Centrale Audit e Sicurezza, posti n. 5), nella certezza che le figure professionali richieste possono essere ricoperte anche dai non vedenti in possesso dei relativi requisiti.

Ente: Agenzia delle Entrate – ROMA

Informazioni: selezione pubblica per l'assunzione a tempo indeterminato di complessive 20 unità, per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario informatico da destinare agli Uffici centrali dell'Agenzia (GU  4 aSerie speciale Concorsi ed esami, n. 72 del 9.9.2011).

Requisiti: diploma di laurea in informatica, fisica, matematica, ingegneria o diplomi di laurea equipollenti per legge

Scadenza: 10 ottobre 2011

Riferimenti utili: La domanda deve essere presentata a mano o spedita, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, all'Agenzia delle Entrate  Direzione Centrale del Personale, Ufficio Selezione e Inserimento, via Giorgione 159, 00147 Roma, ovvero inviata dall'indirizzo di posta elettronica certificata personale (PEC) all'indirizzo PEC agenziaentratepec@pce.agenziaentrate.it (indicando nell'oggetto che si desidera inviare la mail alla Direzione Centrale del Personale – Ufficio Selezione e Inserimento). Sulla busta accanto all'indirizzo il candidato dovrà indicare i seguenti codici identificativi del concorso: COD. AMMPC per la Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo; COD. AS per la Direzione Centrale Audit e Sicurezza.

Si rammenta che ai candidati disabili si applicano le norme di cui agli artt. 20 della legge n. 104/1992 e 16 della legge n. 68/1999, che consentono agli interessati di usufruire dei tempi aggiuntivi e dei sussidi previsti in relazione all'handicap (da menzionare gli strumenti ausiliari, la quantificazione dei tempi aggiuntivi necessari per sostenere le prove) (per i non vedenti si rammentano le norme di legge di riferimento: art. 7, comma 3, della legge 113/1985, art. 20 della legge 104/1992 e art. 16, comma 1, della legge 68/1999)

La condizione di disabilità deve essere attestata mediante idonea certificazione rilasciata dalla struttura pubblica competente ovvero mediante dichiarazione sostitutiva nella quale si faccia riferimento a precedenti accertamenti sanitari effettuati da organi abilitati all'accertamento d'invalidità.

Con l'occasione, si ribadisce ancora una volta l'importanza di sfruttare ogni opportunità, sebbene, in questo caso, sia d'interesse squisitamente settoriale viste le mansioni da adempiere, in un contesto in cui si sono moltiplicati i segnali di difficoltà lavorative e di crisi aziendali, certi che quantomeno non bisogna lasciare niente all'intentato.

Nel caso si ritenesse utile, l'Ufficio Lavoro e Previdenza/ALA UIC della Sede Centrale (tel. 06 69988312) è a disposizione per ogni evenienza.



Cerca nel sito | Mappa del sito | XHTML 1.0 Valido | Torna ad inizio pagina
Copyright © 2006 - 2017 Consiglio Regionale U.I.C.I. della Lombardia. Codice fiscale 97006460154