Vai al menu

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS
Consiglio Regionale della Lombardia


Trasmissione on-line «Conversazioni radiofoniche sul patrimonio culturale» - Giovedì 15 settembre 2011 - ore 16,30

Notizia del 09/09/2011

I settori Informazione e Comunicazione, Stampa Sonora e Libro Parlato, organizzano in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale – Servizio II – Centro per i Servizi Educativi del Museo e del Territorio, nell'ambito del ciclo di trasmissioni on-line sui temi del patrimonio culturale, una trasmissione dal titolo “Lungo la Via della seta: lo stupore dell' Occidente nel racconto di Marco Polo”.

L'iniziativa, tesa a incrementare la conoscenza dei beni culturali verso tutti i tipi di pubblico, ha nel caso specifico, come finalità l'ampliamento delle modalità di fruizione di un patrimonio storico-documentario, artistico e geografico entrato a far parte dell'immaginario collettivo della cultura occidentale.

La trasmissione, prevista per giovedì 15 settembre alle ore 16.30, sarà condotta da Luisa Bartolucci e vedrà la partecipazione di: Vito Bianchi, docente di Archeologia presso la Facoltà di Scienze Naturali, Fisiche e Matematiche dell'Università degli Studi di Bari;     Alessandra Schiavon, archivista di Stato, docente di Diplomatica e direttore del Servizio didattico presso l'Archivio di Stato di Venezia - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Tiziana Plebani, bibliotecaria e responsabile dell' Ufficio Storico-didattico presso la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Roberto Ciarla, archeologo e responsabile della sezione ‘Collezioni di archeologia dell'Estremo Oriente' presso il Museo Nazionale d'Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci‘ di Roma (Istituto Nazionale – Direzione Generale per le Antichità) - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Gabriella Manna, responsabile del Servizio educativo presso il Museo Nazionale d'Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci‘ di Roma  - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Fiorella Spadavecchia, storico dell'arte e Direttore del Museo d'Arte Orientale 'Ca'Pesaro' di Venezia (Soprintendenza Speciale per il Patrimonio storico, artistico, etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda Lagunare) - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Maurizio Vittoria, bibliotecario e webmaster presso la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia - Ministero per i Beni e le Attività culturali;     Elisabetta Borgia e Marina Di Berardo - Centro per i Servizi educativi del Museo e del Territorio - Servizio II - Comunicazione e promozione del patrimonio culturale - Direzione generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale – Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Protagonista della conversazione sul tema del viaggio è, in questa trasmissione, la figura del  veneziano Marco Polo partito giovanissimo, nel 1271, insieme al padre Niccolò ed allo zio Matteo mercanti ed ambasciatori di Kubilai Khan, alla volta del Chatai  nonché considerato -forse- il più famoso tra i viaggiatori occidentali.

Autore del Devisement du monde, meglio noto come il Milione e dettato, probabilmente nel 1298, a Rustichello da Pisa, suo compagno di prigionia a Genova per  ‘…tutti coloro che vogliono sapere…', nell'opera, articolata  tra la trattatistica storico-geografica, la relazione di viaggio e la cronaca, Marco descrive il lungo viaggio intrapreso lungo la Via della seta - attraverso l'Anatolia, l'Armenia, la Persia e il Khorasan, il Kashmir, fino a raggiungere il deserto dei Gobi, la provincia di Tangut e infine Khanbaliq – restituendo, con veridicità e costante stupore, molteplici notazioni di popoli ed usanze di un Oriente sconosciuto e divenuto nel tempo, attraverso la necessità di esplorare, metafora della scoperta  dell'altro e dell' ‘altrove'.

Al termine della puntata verranno fornite informazioni utili sugli eventi in corso  e su  una serie di  percorsi e iniziative culturali interessanti per persone con disabilità visiva.

Gli ascoltatori potranno scegliere diverse modalità di intervento: tramite telefono contattando durante la diretta il numero 06.69988353 o inviando e-mail, anche nei giorni precedenti la trasmissione, all'indirizzo diretta@uiciechi.it  o -ancora- compilando l'apposito form della rubrica “Parla con l'Unione”.

Per collegarsi sarà sufficiente digitare la seguente stringa:

http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp



Cerca nel sito | Mappa del sito | XHTML 1.0 Valido | Torna ad inizio pagina
Copyright © 2006 - 2017 Consiglio Regionale U.I.C.I. della Lombardia. Codice fiscale 97006460154