Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg

16 aprile: il Consiglio di Regione Lombardia approva la Mozione 177 e la Risoluzione XI/505. Obiettivo: uniformare gli interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche e creare un Fondo Unico per la Disabilità.

«Se la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità rappresenta un traguardo storico per il movimento delle persone con disabilità di tutto il mondo – scrive Luisella Bosisio Fazzi – nel riconoscimento dei loro diritti umani, per le donne con disabilità ha rappresentato la prima opportunità di essere riconosciute come persone, fissando il punto di partenza per la rimozione delle discriminazioni multiple che esse affrontano nella loro vita quotidiana e in ogni àmbito».

Con il progetto Talking Teens le statue guidano i visitatori in un affascinante viaggio nel tempo. Dal Parmigianino a Giuseppe Verdi, da Toscanini a Garibaldi, grazie ai moderni smartphone, chiamano i passanti raccontando loro la storia e il vissuto della città.

L’esperienza, unica e coinvolgente, nella giornata di orientamento al lavoro della Luiss a Roma, in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.

Blocnotes mese di maggio 2019, a cura di Massimiliano Penna

Rodolfo Masto, Presidente della Fondazione Istituto dei Ciechi e della locale Sezione UICI, denuncia la difficile situazione in città: "Parcheggi selvaggi, pali e deiezioni canine sui marciapiedi: così si limita la nostra possibilità di muoverci da soli".

Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità, Direttiva UE 2016/2102 e Legge 4/2004 (Legge Stanca) come modificata dal Decreto Legislativo 106/2018: un'analisi coordinata per comprendere il loro ambito di applicazione.

Sviluppata dall’ABI in collaborazione con il Centro nazionale del Libro parlato dell’U.I.C.I., l’audioguida è concepita con un linguaggio semplice e immediato e con informazioni pratiche per evitare truffe e inganni, anche a supporto delle persone cieche e ipovedenti, grazie al suo format pienamente fruibile.

All’inizio erano calci, pugni, urla. Avvicinare Denis, in prima elementare, era quasi impossibile. Poi l’intuizione dell’insegnante di lettere Maria Grazia Saccà. «Al di là dell’insegnante di sostegno, – dichiara - ho organizzato laboratori sull’utilizzo delle sensazioni, giochi bendati così che tutti i bambini capissero cosa provava e lavori di gruppo in modo che si sentisse coinvolto». «Ora Denis – afferma sua madre – è più autonomo e indipendente, ha imparato le cose che un bambino deve sapere: siamo stati fortunati a incontrare persone che sono andate oltre il loro dovere professionale».

Due ricerche mettono in evidenza i cambiamenti cerebrali nella corteccia uditiva che permettono di ascoltare meglio suoni e parole.

Amici di Penna

penna stilograficaArticoli, interviste e servizi apparsi sui media che trattano i temi della disabilità visiva.
A cura di Massimiliano Penna

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658