Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg


La Repubblica del 23.03.2020

Su RaiPlay e dal 29 su Rai YoYo.

Benvenuti nel mondo ideale di Lampadino e Caramella, colorato e gentile, che accoglie tutti. Al parco i fratelli cambiano gioco perché nessuno si senta escluso, e se l'erba starnutina nei cioccolatini fa starnutire allora è giusto che lo facciano tutti, per non mettere in imbarazzo nessuno. Intorno a loro tanti animali fantastici: Raffa giraffa, faine e cagnolini.

Lampadino e Caramella nel MagiRegno degli Zampa (20 episodi da 6 minuti ciascuno), disponibile su Rai-Play e dal 29 marzo alle 16.50 su Rai YoYo (il canale dedicato ai più piccoli) è un cartone animato rivoluzionario per metodologia, inclusivo e senza barriere. «Il primo e unico rivolto a tutti i bambini, con o senza deficit sensoriali. Attori recitano nella Lis (Lingua Italiana del Segni)», spiega Andrea Martini che con la Animundi (fondata insieme a Raffaele Bortoni) e Rai Ragazzi produce la serie, «la voce di Giuseppe Zeno, il nostro magnifico narratore, racconta ai bambini ciechi ciò che accade, così il cartone animato diventa un audio racconto. Il divertimento non deve avere barriere, è di tutti».

Personaggi, forme, colori, parole, musica e ritmo sono pensati per adattarsi alla sensibilità dei bambini tra i 2 e i 6 anni. «L'inclusione è essenziale, il servizio pubblico deve essere vicino anche ai bambini che affrontano maggiori difficoltà e alle loro famiglie», spiega Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi. «La serie promuove lo scambio di esperienze. Il cartoon inclusivo è un'idea nata anni fa con la società Animundi; sono partiti con un prototipo che ci era sembrato bello. Lavorando in coproduzione siamo riusciti a creare un cartone animato sociale, visibile da tutti, anche dai piccoli nello spettro dell'autismo, infastiditi dai colori troppo forti e delle musiche invasive.

Le audio-descrizioni e il linguaggio dei segni coinvolgono chi ha altri problemi: ci piace l'idea che in questi giorni possiamo riunire tutti davanti alla tv».

Lampadino, lentiggini e capelli rossi, e Caramella, con i codini biondi, partendo dal mondo reale, attraverso una formula magica vengono trasportati nel MagiRegno degli Zampa dove incontrano nuovi amici. «Animundi esiste da 20 anni» racconta Martini «la svolta è arrivata con la casa editrice Puntidivista di Rieti, che realizza prodotti per bambini ipovedenti. Un percorso complesso. Il prodotto sembra facile ma è studiato fotogramma per fotogramma, con la consulenza di esperti, insegnanti, educatori, psicologi, medici». Il metodo di lavorazione innovativo è il "Cartoon Able". «È una tecnica», spiega Martini, «che prevede uno schema preciso: linguaggio chiaro con tempi narrativi calibrati, stile di animazione fruibile da tutti, voce narrante. Le musiche sono di Alfredo Sirica, un compositore di 20 anni. Poi usiamo sottotitoli e traduzione simultanea nella LIS, con attori in costume che recitano in live- action inseriti in un fumetto. Tutto è studiato: le forme sono più arrotondate, la grafica e l'utilizzo dei colori, rispettano criteri di percezione particolari ». Molte personalità hanno sostenuto il progetto, dallo stilista Renato Balestra all'étoile Sabrina Brazzo. Hanno prestato la loro voce ai vari personaggi Giovanni Allevi, Beppe Carletti dei Nomadi, la doppiatrice Monica Ward, Raul Cremona, Gigi e Ross, Vladimir Luxuria, Guillermo Mariotto.

di Silvia Fumarola

Amici di Penna

penna stilograficaArticoli, interviste e servizi apparsi sui media che trattano i temi della disabilità visiva.
A cura di Massimiliano Penna

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658