Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS
Consiglio Regionale Lombardo

random_image2.jpg


Care famiglie,

anche quest’anno scolastico, nella sua particolarità per via dell’improvvisa chiusura delle scuole a causa dell’emergenza Covid-19, sta giungendo al termine. Resta sempre vigile la nostra attenzione verso l’inclusione sociale dei nostri ragazzi, che proprio dall’istruzione dovrebbe muovere i suoi primi passi.

A tal proposito risultano di estrema importanza i servizi di supporto all’inclusione scolastica (assistente alla comunicazione e tiflologo), che grazie all’impegno del Consiglio Regionale Lombardo UICI e delle nostre Sezioni territoriali negli ultimi anni sono state oggetto di una ridefinizione da parte di Regione Lombardia all’interno di linee-guida volte a garantire standard uniformi su tutto il territorio regionale.

I predetti servizi sono erogati sulla base di progetti individuali, volti ad accompagnare l’alunno lungo il suo percorso d’istruzione sostenendolo nelle difficoltà di comunicazione e di partecipazione nel raggiungimento dei risultati scolastici e formativi a causa di limitazioni visive e uditive.

I progetti individuali tengono conto delle indicazioni provenienti dai Servizi Sociali dei Comuni, dagli specialisti e dalle diverse realtà che, a vario titolo, si occupano dei bambini e dei ragazzi con disabilità sensoriale (istituti scolastici, aziende socio-sanitarie-territoriali, ecc.), al fine di promuovere una cultura di effettiva inclusione.

Di recente Regione Lombardia ha apportato alcune novità, che influiranno in maniera diretta sull’erogazione dei servizi in oggetto. La prima è rappresentata dall’incremento dei budget a copertura dei progetti individuali:

- € 6700,00 per gli studenti con disabilità visiva, e precisamente:
a. persone affette da cecità assoluta (art. 2, legge 138/2001);
b. persone affette da cecità parziale (art. 3, legge 138/2001);
c. persone ipovedenti gravi (art. 4, legge 138/2001);
d. persone ipovedenti medio-gravi (art. 5, legge 138/2001);

- € 7.900,00 per gli studenti con disabilità sensoriale nelle seguenti condizioni:
a. pluridisabili;
b. figli di genitori con disabilità sensoriale;
c. conviventi con fratelli con disabilità sensoriale.

NOTA BENE:

1. Si precisa che, qualora a carico di uno stesso studente con pluridisabilità fossero definiti due Piani Individuali erogati da due diversi enti erogatori, l’ammontare massimo complessivo ammissibile è sempre pari a € 7.900,00.
2. Al di fuori di quanto sopra citato, soltanto eccezionalmente in caso di particolari esigenze legate alla complessità del caso debitamente valutate e dettagliatamente motivate nel Piano Individuale, e concordate con la Regione, le ATS possono validare Piani Individuali oltre € 6700,00.
3. Si precisa, inoltre, che le ore di personale non utilizzate non sono compensabili con materiale didattico o altri strumenti.
4. In caso di variazione del bisogno assistenziale, il Piano Individuale può essere rimodulato nel corso dell’anno scolastico e comunque entro il mese di gennaio.
Agli studenti che al termine dell’anno scolastico sostengono l’esame di Stato dei percorsi di istruzione o l’esame di qualifica o diploma dei percorsi ordinamentali di istruzione e formazione professionale, può essere riconosciuto un monte ore aggiuntivo per un massimo di 15 ore per l’Assistente alla Comunicazione e un massimo di 4 ore per il Tiflologo (fermo restando il rispetto del tetto massimo del valore del Piano Individuale pari a € 6700,00 o € 7900,00).

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA:

La novità più rilevante per le famiglie è la nuova modalità di presentazione delle domande per l’erogazione dei servizi di cui sopra, che da quest’anno deve essere presentata direttamente da uno dei genitori o da chi rappresenta lo studente minore, o dallo studente stesso se maggiorenne.

Le domande possono essere presentate a partire da lunedì 8 giugno 2020 esclusivamente online sulla piattaforma Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it corredate dalla seguente documentazione:

1. documentazione sanitaria attestante la disabilità sensoriale (da scansionare e allegare – qualora non sia possibile effettuare la scansione, è possibile anche allegare la foto delle pagine di tutto il documento);
2. informativa privacy (il sistema dovrebbe presentare il modulo da completare e allegare per via telematica);
3. diagnosi funzionale nella quale sia esplicitata la necessità di assistenza per la comunicazione (da scansionare e allegare - qualora non sia possibile effettuare la scansione, è possibile anche allegare la foto delle pagine di tutto il documento);
4. verbale del collegio di accertamento per l’individuazione dello studente disabile ai sensi del DPCM 185/2006, della D.G.R. 3449/2006, integrata dalla D.G.R. 2185/2011 (da scansionare e allegare -qualora non sia possibile effettuare la scansione, e' possibile anche allegare la foto delle pagine di tutto il documento);
5. copia del documento di identità di colui che presenta la domanda (da scansionare e allegare - qualora non sia possibile effettuare la scansione, è possibile anche allegare la foto di entrambe le facciate del documento).

NOTA BENE: Considerata la situazione emergenziale Covid-19, per tutte le certificazioni in scadenza e da allegare alla domanda, si richiama la nota inviata dalla DG Welfare alle ATS prot. G1.2020.0018412 del 27/04/2020, con la quale si stabilisce che le stesse sono prorogate di un anno.

Le domande possono essere presentate previa registrazione/autenticazione in Bandi online attraverso:

- SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale: è un codice personale che consente di accedere da qualsiasi dispositivo e di essere riconosciuto da tutti i portali della Pubblica Amministrazione. Per richiedere ed ottenere il codice SPID:
https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
- CNS - Carta Nazionale dei Servizi/CRS;
- nome utente e password. Per richiedere ed ottenere nome utente e password:
www.bandi.servizirl.it

In questo caso, per poter operare, occorre attendere la verifica delle informazioni di registrazione e profilazione, che potrà richiedere fino a 16 ore lavorative.

Si invitano le famiglie interessate a provvedere fin d’ora alla scansione dei documenti necessari, così da essere già pronte alla data dell’8 giugno, nonché ad attivarsi con celerità qualora scegliessero di richiedere nome utente e password.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uiciechi.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT69 E 03111 01604 0000 0000 4658