Vai al menu

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS
Consiglio Regionale della Lombardia


"Consiglio Regionale Lombardo UICI" del 31 Luglio 2017

Piano regionale azioni di sistema: luce verde per il progetto dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Abbiamo il piacere di comunicare che il progetto presentato dall'UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) della Lombardia a seguito del bando emanato dalla Provincia di Monza Brianza per conto di Regione Lombardia relativamente al progetto a valenza regionale "Azioni di Sistema", è stato valutato positivamente.

Il nostro progetto è nato da una costante e attiva collaborazione fra l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia (presente quale capofila) con l'Istituto dei Ciechi di Milano, la Cooperativa Galdus e la Cooperativa La Sfida.

Esso si pone una serie di finalità ad ampio respiro e, già nel suo nome, sono rinvenibili i tratti essenziali che lo caratterizzeranno: "Disabilità visiva e opportunità lavorative: cultura, metodo e tecnologia. Inserimento lavorativo e mantenimento del posto di lavoro delle persone con disabilità visiva."

Con l'obiettivo di promuovere l'inserimento e il mantenimento lavorativo delle persone con disabilità visiva, nell'arco di 12 mesi verrà posta in essere una serie di attività che vedranno coinvolte le Sezioni UICI di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lodi, Milano, Pavia, Sondrio e Varese con il coordinamento dell'AFOL (Agenzia della Formazione, dell'Orientamento e del Lavoro) della Provincia di Monza Brianza.

L'obiettivo del progetto è l'inserimento lavorativo ed il mantenimento del posto di lavoro delle persone con disabilità visiva attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie digitali, avvalendosi del supporto delle scienze tiflologiche. Tuttavia la suddetta finalità assume anche la valenza di strumento in quanto, proprio l'inserimento lavorativo, sarà lo strumento che in base alle diverse esperienze permetterà di elaborare delle linee guida che gli enti preposti in futuro si auspica utilizzino per attuare politiche mirate e realmente rispondenti alle esigenze delle persone con disabilità visiva.

Si ritiene che il risultato ottenuto sia particolarmente significativo. Il mercato del lavoro sta vivendo una fase particolarmente difficile dettata dalla crisi economica che negli ultimi anni è in atto; al tempo stesso il progresso tecnologico avanza e a rimanere escluse sono proprio le fasce deboli come le persone con disabilità, troppo spesso considerate come un "peso" e identificate in base al proprio problema anziché essere messe alla prova con l'offerta di concrete opportunità lavorative.

Si auspica vivamente che tutti i soggetti coinvolti nel progetto collaborino attivamente cosicché, per mezzo dei diversi percorsi predisposti, si pongano le basi per un reale cambiamento della percezione che il mondo del lavoro ha del lavoratore con disabilità visiva, spesso relegato a mansioni rutinarie e di scarsa importanza, dimostrando l'esistenza di nuove prospettive di carriera.


 

 



Cerca nel sito | Mappa del sito | XHTML 1.0 Valido | Torna ad inizio pagina
Copyright © 2006 - 2017 Consiglio Regionale U.I.C.I. della Lombardia. Codice fiscale 97006460154